Curiosità, Recensioni, Notizie e quant'altro vuoi sapere sul blues e non solo...  
             
       
       
 

NEWS DAL MONDO DELL'ARMONICA

 
 
BLUEHARP: A REAL INNOVATION
 
  Al di là dal titolo, vi presentiamo l'ultima italianissima creazione di GIANNI MASSARUTTO (noto sia per la sua attività musicale che pure come customizzatore nonchè ideatore di soluzioni che ruotano nella sfera armonicistica). Partendo dal concetto che il Blues suonato con l'armonica in quella che è universalmente nota come "II posizione" (ovvero: il "modo" nel quale è agevole ottenere le blue note, che conferiscono un'enfasi particolare ad ogni esecuzione, come pure fraseggi molto interessanti), Massarutto rivoluziona le ance presenti nei dieci fori di un'armonica diatonica, unendo le note della normale accordatura (Richter tuning) solo dal foro n° 1 al n° 6, mentre nei restanti dal n° 7 al n° 10 ripropone le note dei primi tre fori soffiati con l'aggiunta del 7° grado (per cui l'accordo di settima relativo alla tonalità di costruzione dello strumento) e, ecco la vera rivoluzione, per quanto riguarda la parte aspirata,le note che compongono l'accordo di V7, tradizionalmente mancante nello strumento.
 
  Risultato finale: un'armonica che dà la possibilità di esprimere un assolo tipico da II posizione nei primi sei fori, ma che, in caso di accompagnamento, consente la piena esecuzione dei tre accordi fondamentali della struttura blues di base.
Un piccolo rivetto posto a separazione delle due sezioni permette al musicista di identificare la divisione dello strumento con le labbra stesse. Molto ingegnosamente, tale rivetto è messo immediatamente prima del foro n° 6, in modo da segnalare la fine della parte da usarsi come solista prima di entrare in contatto col foro n° 7, che porterebbe ad un salto di circa due ottave , improvviso per l'esecutore e non propriamente gradevole per l'auditore. La presenza contemporanea di questi tre accordi, rende lo strumento molto versatile anche per il genere folk, dal momento che, come è noto, l'armonia che governa molti generi musicali ruota spesso attorno agli accordi di I°, IV° e V°.
Il tutto è stato reso realizzabile grazie alla collaborazione di Max Manganelli, che con il marchio BLUEXLAB, ormai da anni ha consolidato la propria esperienza e presenza a favore dello sviluppo di soluzioni per gli armonicisti.
 
 
   
 

INIZIO PAGINA